Page 154

RIVISTA DI POESIA E CRITICA LETTERARIA “EUTERPE” APERIODICO TEMATICO DI LETTERATURA ONLINE NATO NEL 2011 ISSN: 2280-8108 N°33 * LUGLIO 2021 * – WWW.ASSOCIAZIONEEUTERPE.COM

INTERVISTA A GIOVANNA FILECCIA L.S.: Essendo la creatrice della “poesia sculturata” è evidente che tu creda nelle ibridazioni artistiche, vale a dire nella potenzialità – recepita principalmente dall’uomo contemporaneo – di ottenere opere pluristratificate e veicolare messaggi non tanto mediante la sovrapposizione di materiali e generi diversi ma dalla loro comune influenza e amalgama. Puoi parlarci di questo aspetto? Come individuare l’equilibrio tra parola e materia? G.F.: Lorenzo, la tua domanda mi riporta al periodo a cavallo tra la fine del 2013 e aprile 2014 quando ho allestito una mostra personale dal titolo ?EQUI–LI-BRIO?, un titolo con ben due punti interrogativi (il primo tra l’altro è sottosopra) che in locandina ritraeva la Poesia Sculturata Metafore, un titolo che conteneva già da allora buona parte del mio pensiero. Non è facile individuare l’equilibrio tra parola e materia, io ci provo danzando un valzer tra la mia mente e le mie mani. Tra i miei sentimenti e il mio osservare, tra l’immaginare e il creare. Nel rappresentare l’idea metto in campo una resilienza artistica che travalica il momento e si spinge oltre, va verso il concepire un’ideale di poesia che abbia lei stessa una sua forma. È necessariamente una forma che mi appartiene in una serie di strati che tras-porto all’esterno. Gli strati si sovrappongono in un ordine apparente e intercambiabile: ora parola ora materia, ora scultura ora poesia. Eppure in questo sovrapporre di materie e sillabe ci sono delle costanti che circolari si muovono in sincrono e anelano all’equilibrio. Per arrivare all’agognata meta il percorso inizia dal caos e, nel suo procedere circolare attorno a un perno, abbisogna di ricerca e costruzione: ed ecco che i quattro elementi si muovono contemporaneamente, insieme al percorso che l’uomo fa. Tale “movimento” l’ho rappresentato nell’opera di Poesia Sculturata “Sillabe nel Vento, la Montagna del Caos e dell’Equilibrio”. Sì, in quanto persona contemporanea e donna creativa, credo nelle ibridazioni artistiche, ritengo che la contaminazione permetta di mischiare, amalgamare, il vecchio con il nuovo, lo sconosciuto con il conosciuto e fare in modo che poli opposti si avvicinino in una forma che è solo esteriorità poiché è ciò che è dentro le cose a essere importante. La pluristratificazione è, in questo caso, sia ideale che materiale: sillabe che si intrecciano e elementi materici che si amalgamano. Il messaggio che nasce ha anch’esso più strati, tra cui: il nostro pianeta ha bisogno di rispetto e di cura; quando nel 2018 ho presentato “Marhanima” all’Arsenale della Marina Regia ho affidato la lettura delle prime strofe a nove donne, per rafforzare il messaggio che volevo mandare: donne messaggere di un utero che contiene e protegge. L.S.: Con le tue istallazioni hai evidenziato che la “rappresentazione materica” del componimento poetico, la sua estensione plastica, non è semplicemente un “calco” del testo, una teatralizzazione e cosificazione del verso, quanto, invece, essa abbia una valenza spesso simbolica, allegorica, metaforica (penso alla sedia “Imperia”). Credi plausibili queste considerazioni oppure no? G.F.: Sì, le credo plausibili. Come accennavo prima, l’opera tridimensionale, la scultura per intenderci, nel momento stesso in cui da idea diventa rappresentazione dell’idea, si stacca da me, esiste a prescindere, eppure, per essere concepita ha bisogno che io le dia un sostegno un humus che è la poesia, le parole, i versi. Fin da ragazzina ho immaginato che una spirale si inabissi nelle viscere della terra e si innalzi oltre il cielo. E io sto lì, tra i tornanti della spirale e respiro, annaspo, viaggio, mi interro, mi innalzo. La spirale è metafora della mia visione delle cose. Nella Poesia Sculturata “Imperia”, che tu citi, la spirale che 154

Profile for rivistaeuterpe

Euterpe n°33 - "Amori impossibili tra arte, storia, mito e letteratura"  

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded