Page 157

RIVISTA DI POESIA E CRITICA LETTERARIA “EUTERPE” APERIODICO TEMATICO DI LETTERATURA ONLINE NATO NEL 2011 ISSN: 2280-8108 N°33 * LUGLIO 2021 * – WWW.ASSOCIAZIONEEUTERPE.COM

L.S.: La “poesia sculturata” proponendo una duplicità d’impostazioni e di sguardi, quello dell’evocazione del verso e della letteralità dei contenuti da una parte e quello della rappresentazione figurativa dell’arte e delle sue suggestioni estetiche dall’altro, credo possa risultare un buon mezzo per avvicinare i giovani e giovanissimi allo sviluppo della creatività. Che cosa ne pensi di questo? Hai avuto occasioni di portare le tue opere in contesti scolastici, spiegarle, farle conoscere? Quale è stata la ricezione da parte dei ragazzi? G.F.: Una delle maggiori soddisfazioni che ho avuto in questi anni è rappresentata dall’entusiasmo che i giovani dimostrano nell’accogliere la Poesia Sculturata. Fin dai primi acerbi allestimenti personali i più curiosi e interessati si sono rivelati proprio i giovani e i bambini che hanno visitato le mie mostre con gli insegnanti: ho pagine piene di commenti di scolaresche da ogni parte d’Italia che testimoniano quanto le novità li affascinino. I giovani e giovanissimi hanno necessità di uscire dagli schemi, sviluppare il pensiero divergente che li porterà alla creatività. Ma cosa è la creatività? e come si sviluppa? Non certo con uno o due incontri con un’artista. A me piacerebbe avere la possibilità di incontrare più volte gli studenti, non si può neanche lontanamente pensare che uno o due incontri con me possano generare chissà cosa. I ragazzi sono affamati di novità in campo culturale, ma non solo: hanno necessità di trovare nuovi modi che li avvicinino alla poesia, all’arte, e, proprio per la duplicità che tu, Lorenzo, menzioni nella domanda, la mia espressività possiede quel non so cosa che li catapulta in un mondo di-

verso.

In questi anni all’interno di associazioni culturali e polifunzionali ho ideato e condotto laboratori artistici sui mandala, sulle fiabe, sui libri d’artista, sulla Poesia Sculturata stessa, e sugli Oggetti Pensanti. Sono anche stata invitata durante convegni dedicati all’infanzia per parlare della resilienza nell’arte, tema difficile ma che è quantomeno attuale, e durante l’Earth Day sono intervenuta in vari contesti zeppi di adulti durante i quali ho illustrato le mie opere esposte e raccontato ai presenti “la circolarità del mio creare nel rispetto dell’ambiente”. In qualunque luogo o realtà io mi trovi, durante i miei interventi cambia solo l’approccio e il linguaggio che utilizzo a seconda del pubblico che ho di fronte, ma la sostanza di ciò che dico resta invariata. Sinceramente non so in che misura la mia divergenza sia accolta dagli altri. Molti ne prendono le distanze, altri invece affermano che possiedo una coerenza fluida e circolare. Ciò che so, perché l’ho imparato sulla mia pelle, è che la creatività è qualcosa di astratto che risiede dentro noi stessi. È un estro che vuole essere estratto, svegliato, acciuffato. Nel mio testo teatrale inedito “l’estro creativo” è il coprotagonista, è lui che racconta il meccanismo con il quale si sviluppa e lo racconta dall’antro del corpo in cui risiede. Le mie poesie “Germe solitario” e “Delirio” parlano anch’esse della creatività, una compagna che non fa sentire mai soli. Lorenzo, ti ringrazio per le domande e per l’attenzione. Fin dalla prima volta che mi hai scritto ho notato in te una curiosità che mi ha incuriosita e che ho apprezzato. Nel salutarti azzardo un desiderio: in futuro spero di arrivare a più giovani che posso, scuole, case, università, associazioni, eccetera. I giovani hanno bisogno di noi adulti per sviluppare la divergenza, il pensare alternativo, il fare creativo, hanno bisogno di costanza e di coerenza. Ma, mi chiedo e ti chiedo, in fin dei conti, non ne abbiamo bisogno tutti? 157

Profile for rivistaeuterpe

Euterpe n°33 - "Amori impossibili tra arte, storia, mito e letteratura"  

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded