Page 37

RIVISTA DI POESIA E CRITICA LETTERARIA “EUTERPE” APERIODICO TEMATICO DI LETTERATURA ONLINE NATO NEL 2011 ISSN: 2280-8108 N°33 * LUGLIO 2021 * – WWW.ASSOCIAZIONEEUTERPE.COM

Poesia

I bronzi di Riace di ADRIANA BELLANCA53

Rubrica a cura di Cristina Lania, Michela Zanarella Luigi Pio Carmina, Emanuele Marcuccio

Forti possenti eppur longilinei per millenni e secoli ancor celati furon a umani sguardi nei fondali profondi del Tirreno mar Greca la provenienza impeccabil la fattura viva bellezza ancor emana dai bronzei corpi d’innegabil vigor

Betelgeuse51 di FRANCO BUFFONI52 Come una madre senza più ritegno A soli seicento anni luce da noi Continua a morire Betelgeuse, la stella rossa Della costellazione d’Orione. Va sempre più ingrandendosi E perdendo intensità Fagocita i suoi figli. Sappiamo bene che anche per die Sonne Sarà così Ma non c’importa Perché lo farà tardi Dopo che saremo rincasati.

Fratelli fors’eran chissà ancor di più amor puro o incestuoso che fu che per l’eternità non finì più Fascino attrazione financo amor ancor suscitan nel visitator ne godon in cultura e popolarità il Riace golfo e tutta la Calabria in verità

Fanny e John di CRISTINA BIOLCATI54 A John Keats e Fanny Brawne

Ti ho attesa sui listoni della Piazza di Spagna, sognavo dalla finestra la nostra campagna inglese.

Il nuovo libro si intitola Betelgeuse e altre poesie scientifiche. Betelgeuse è la stella più luminosa della 51

costellazione di Orione, dopo Rigel. Il nome deriva dall’arabo Yad al-Jawzā e significa “la mano del gigante”, ma nelle lingue occidentali i fonemi che lo compongono connotano un’entità ineluttabilmente femminile. Per questo al quint’ultimo verso scrivo die Sonne, il Sole in tedesco femminile. Era una delle stelle più brillanti del nostro firmamento e da qualche mese sta cambiando forma e ha iniziato visibilmente a impallidire ingigantendosi, fagocitando i suoi pianeti. [N.d.A.] 52 FRANCO BUFFONI (Gallarate, VA, 1948), poeta, traduttore e docente universitario, vive a Roma. Ha pubblicato le opere poetiche I tre desideri (1984), Quaranta a quindici (1987), Adidas. Poesie scelte (1993), Il profilo del rosa (1999), Theios (2001), Del maestro in bottega (2002), Lager (2004), Guerra (2005), Noi e loro (2008), Roma (2009), Poesie 1975-2012 (2012), Jucci (2014). Per la narrativa Più luce, padre (2006), Reperto 74 e altri racconti (2008), Zamel (2009) e Il servo Byron (2012). Copiosa la produzione saggistica per la quale citiamo La traduzione del testo poetico (2004), Traduttologia (2005), Mid Atlantic: teatro e poesia nel Novecento angloamericano (2007).

ADRIANA BELLANCA (Palermo, n.d.) docente di matematica e scienze in pensione. Scrive racconti e poesie su tematiche sociali e sentimentali, alcune di queste sono già state pubblicate in antologie cartacee e in e-book, altre, che sono in stretto connubio con propri dipinti, sono state presentate nelle numerose mostre pittoriche collettive e personali. Ha partecipato a reading poetici presso sedi istituzionali e associazioni culturali della città. Riguardo alla poesia è stata premiata al concorso "Geniologia in versi" (2019) mentre per la pittura è stata premiata al concorso “We are the world” (2017). 54 CRISTINA BIOLCATI (Ferrara, 1970) vive a Padova. Scrive poesie e racconti brevi. Ha pubblicato: Nessuno è al sicuro (2013), Ritorna mentre dormo (2013), L’ombra di Luca (2014), Allodole e vento (2014), Balla per me (2017), Se Robin Hood sapesse (2017), Ciclamini al re (2018) e L’uomo di marmellata (2019). 53

37

Profile for rivistaeuterpe

Euterpe n°33 - "Amori impossibili tra arte, storia, mito e letteratura"  

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded