Page 40

RIVISTA DI POESIA E CRITICA LETTERARIA “EUTERPE” APERIODICO TEMATICO DI LETTERATURA ONLINE NATO NEL 2011 ISSN: 2280-8108 N°33 * LUGLIO 2021 * – WWW.ASSOCIAZIONEEUTERPE.COM

bionda, s’infila svelta in un caldo lupanare, dietro una tenda, in una cameretta riservata; qui s’offre nuda coi capezzoli dorati, col nome di Lycisca, e mostra a chiunque il grembo da dove sei uscito tu, generoso Britannico. Accoglie invitante i clienti e chiede il suo prezzo. Poi, quando il tenutario manda via le ragazze, quanto più può per ultima rimane nella stanza; finalmente la Diva rincasa controvoglia e ha ancora turgida la vulva da tanti assaltata; rientra stanca, ma non saziata, con le guance sporche del fumo della lucerna, e porta al letto imperiale l’afrore dei suoi corpo a corpo nel lupanare.

inganni e sospetti lasciati indelebili su libri noti ad ogni futuro lettore nel tempo infinito della leggenda.

Amori negati di DONATELLA NARDIN60 “La fioraia mi ha detto: Le farò fare proprio bella figura: Io non voglio”.

(Da un biglietto di Cesare Pavese a Fernanda Pivano)

Attraverso ogni poro, di verde intessuto, farfalle impazzite colano giù fin dentro il respiro. Come impetuosi torrenti di sole rinascere ogni giorno in segreto alla vita, a pelle nuda rinascere diade alla preghiera innalzata - trepida l’invocazione nella sua dedizione se non fosse che in punta di piedi si è mangiato la tenue speranza il timido fiore con tutto ciò che dovrebbe fino alla fine accudire e che invece in silenzio disfoglia, dispera e nulla più.

Leggenda d’amore di CARLA ABENANTE59 Odissea d’amore fu per Penelope spendeva tempo in tela infinita il cuore batteva per il prode Ulisse non meno lui in battaglie distante. Un paradiso d’amore fu per Beatrice un viaggio di Divina Commedia nei gironi del Dante amante di versi millenari musa ispiratrice. Se io fossi foco scriveva il Cecco ironizzando sul mondo e la vita intanto la sua Becchina gli diceva di non esser degno del suo amore. Letteratura fu scritta di amori,

DONATELLA NARDIN (Venezia, 1951) vive a Cavallino Treporti (VE). Dopo gli studi classici ha lavorato nel settore turistico con incarichi anche dirigenziali. Appassionata da sempre di scrittura, soprattutto poetica, ha ricevuto per questa sua attività numerosi riconoscimenti in diversi Premi Letterari. Per la poesia ha pubblicato le sillogi In attesa del cielo (2014), Terre d’acqua (2017), Rosa del battito (2020) e la raccolta di haiku Le ragioni dell’oro (2015). Sue poesie e racconti sono stati inseriti in raccolte collettanee e in antologie di concorsi letterari, in alcune riviste di settore, anche straniere, in siti web e in lit-blog dedicati. Alcuni suoi testi, infine, sono stati tradotti in inglese, in francese e in giapponese. 60

CARLA ABENANTE (Napoli, 1961) vive a Pompei (NA) è insegnante. Come poetessa ha ottenuto numerosi riconoscimenti in concorsi letterari e ha partecipato a reading poetici e incontri culturali tra cui “Verseggiando sotto gli astri di Milano”. Per la narrativa il suo romanzo, Non sei nella lista, è in corso di pubblicazione ed ha come oggetto il tema del bullismo. 59

40

Profile for rivistaeuterpe

Euterpe n°33 - "Amori impossibili tra arte, storia, mito e letteratura"  

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded