Page 54

RIVISTA DI POESIA E CRITICA LETTERARIA “EUTERPE” APERIODICO TEMATICO DI LETTERATURA ONLINE NATO NEL 2011 ISSN: 2280-8108 N°33 * LUGLIO 2021 * – WWW.ASSOCIAZIONEEUTERPE.COM

ti vorrei stringere per il tempo di mezzo solstizio o poco più; dopo, buttarti giù dal letto a notte fonda per occupare la metà imbronciata del lenzuolo.

Occupiamoci d’altro, alziamo i bicchieri di zolfo smettiamo di negare l’amore per averlo incontrato una volta di troppo.

contro le sfide del regnante diffidente. Renzo non si scoraggia e cerca in tutti i modi di poterla sposare con l’intenzione di un vero gentiluomo con convinzione. Invece il curato non ha gran professione, perché dal suo impostore minacciato, si sottrae alla sua commissione, facendo una figura da gran burlone. Fuggita in chiesa chiede rifugio, dove una monaca la ospita, anche se di credo ne ha poco, la rinchiude in una stanza per pregare, per la salvezza della sua verginità, per rimanere pura nella sua giovane età. Mentre la peste invade tutta la Lombardia, da ammalare anche il prepotente, che non può fare più da pretendente, Renzo da un buon campagnolo, lo spinge a combattere lo spagnolo, che si ritrova mal conciato in un postribolo dell’ospizio malcapitato. La storia di quest’amore contrastato diviene un romanzo celebrato, che ci insegna a stare attenti ai nostri cari atteggiamenti, per potersi difendere dai brutti pretendenti. L’amore che non può manifestarsi, diventa un incubo da impossessarci, fino a restare in gabbia come prigionieri, che non sanno mai più liberarsi.

Un amore storico di PATRIZIA PIERANDREI86

Lui e Lei di CRISTINA LANIA87

L’amore travagliato tra Renzo e Lucia dalla prepotenza del despota Don Rodrigo, che la perseguita per la sua bellezza e la fa rapire dai suoi bravi servi, è il simbolo di un amore vincente

Lui e lei storie di vite parallele mondi opposti che non si conoscono... un giorno un incontro su un set cinematografico. Dialoghi situazioni in evoluzione baci il tutto si snoda come da copione.

Voci che erano vive prima di noi ci riconobbero sulla polvere, quando ti aiutai a lavare la ferita ma il 2000 ha scaricato tutti i suoi colpi, il futuro è giovane mi hanno destinato a un’altra guarnigione povero sole che si leva senza di noi abbracciati quando l’amore era verde rampicante, con rose sbocciate ad ogni giuntura di ramo, ad ogni stagione. Alla donna nuova che incontri, porti rispetto la mano tesa mentre scende un alto gradino, ma tutto rovina come un castello di carte, perché non siamo noi; accade lo stesso al mio destino leggero come l’aria.

PATRIZIA PIERANDREI (Jesi, AN, 1957), insegnante, ha partecipato a spettacoli con il Circolo Culturale “L’Emporio delle Parole” e a mostre collettive di pittura e fotografia. Ha pubblicato le raccolte poetiche: Rose d’Amore, Viole di Passione, All’Alba e I Sempreverdi. Socia dell’Associazione Culturale Euterpe. Sue poesie sono presenti in antologie. 86

CRISTINA LANIA (Messina, 1963) poetessa. Partecipa a concorsi e prende parte a iniziative culturali nella sua città. Ha pubblicato le sillogi poetiche Anima e Oceano e Le ragazze dei fiori. 87

54

Profile for rivistaeuterpe

Euterpe n°33 - "Amori impossibili tra arte, storia, mito e letteratura"  

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded