Page 42

RIVISTA DI POESIA E CRITICA LETTERARIA “EUTERPE” APERIODICO TEMATICO DI LETTERATURA ONLINE NATO NEL 2011 ISSN: 2280-8108 N°33 * LUGLIO 2021 * – WWW.ASSOCIAZIONEEUTERPE.COM

Orfeo di ELIO PECORA63

Euridice di ELIO PECORA

La luna pende sul terrazzo, torce le strade un vento, aspetto la goccia che distillano le piogge.

A un tratto cessò di andare per il sentiero melmoso né più si conobbe nel nome che la chiamava.

Vado spiando nei muri l’occhio che mi spia. L’ubriaco vomita birra, il vigile lascia messaggi alle porte, i mesi non hanno nome, ho un maglione rosso e un motivo da poco.

Nel chiuso silenzio si disfecero le ansie, terra e cielo si unirono dentro gli abissi. Restò nei luoghi che l’avevano atterrita. Seppe i percorsi delle tenebre, diede nome alle ombre.

(Orfeo dal fondo del pozzo intona il canto.)

Le fu compagna la voce: «Visceri in voi mi conosco. Sono io la sposa e lo sposo, la perdita e la salute».

Un occhio m’azzurra di cielo, il naso sprofonda in pensiero, ho sorrisi per i giorni chiari e il giuramento di andare. Presto i cani randagi udranno la mia cetra e ogni pietra gemerà al canto.

Giulietta e Romeo di ENRICA SANTONI64

Poi cresceranno muschi e latrati, al silenzio.

Amore vince Odio con Morte liberatrice sovrumana dea di codici mai scritti incisi tra astri Signori. Per fanciulla pura e fuoco per eroe di cuore e anima destino già deciso si compie come flusso d’indomabile ruscello. A valle di fusione ancestrale in comune volo d’oblio due anime intrecciate

ELIO PECORA (Sant'Arsenio, SA, 1936) vive a Roma. Poeta, saggista e scrittore. Per la poesia ha pubblicato La chiave di vetro (1970), Motivetto (1978), L'occhio mai sazio (1984), Interludio (1987), Dediche e bagatelle (1987), Poesie 1975-1995 (1997), La società dei poeti (2001), Per altre misure (2001), Nulla in questo restare (2003), Favole del giardino, settanta favole in versi (2004), Simmetrie (2007), La perdita e la salute, quattro miti (2008), Nel tempo della madre (2011), In margine, congedi e altro (2011), Dodici poesie d'amore (2012), Rifrazioni (2018). Ingente anche la produzione in prosa per la quale si segnalano, tra gli altri, il romanzo Estate (1981) e per la saggistica La scrittura immaginata (una scelta di scritti critici) (2009); numerose anche le opere teatrali. Ha collaborato a La Stampa, Tempo illustrato, L'Espresso, La Repubblica, Il Mattino. Dal 2004 dirige il quadrimestrale internazionale Poeti e Poesia. Tra i maggiori riconoscimenti ricevuti si segnalano il “Circe Sabaudia” (1987), il “Matacotta” (1988), “Mondello-Ignazio Buttitta” (2008), “Frascati” (2008), “Dessì” (2001), “Laudomia Bonanni” (2018), “Laurentium” (2019). 63

ENRICA SANTONI (Leno, BS, 1968) vive in Germania dove è docente di lingua inglese presso una scuola steineriana di Stoccarda. Poetessa, scrittrice e artista, ha pubbicato due libri di poesie: Straripavano i versi (2012) e Tra terra e cielo (2018), oltre a un mini-romanzo, Io e Me (2020). 64

42

Profile for rivistaeuterpe

Euterpe n°33 - "Amori impossibili tra arte, storia, mito e letteratura"  

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded